About studiodesign

   Ogni committenza ha necessità diverse, per cui ogni ristrutturazione è diversa dall'altra. E' essenziale quindi conoscere le abitudini di chi vivrà l'appartamento, in modo da progettare una vera e propria "casa", che riesca ad abbracciare e adattarsi esattamente alle esigenze specifiche di chi la abiterà.

il rilievo

   Il rilievo dell’appartamento permette di valutare meglio gli spazi e le potenzialità che ci offre. Inoltre il posizionamento esatto degli scarichi e lo stato degli impianti ci aiuta a capire come intervenire. Riportando successivamente le misure in pianta, si può iniziare a lavorare sulla progettazione in funzione delle vostre specifiche esigenze.

la progettazione

   La progettazione parte quindi dalle esigenze della committenza, percepite durante la prima fase. Le prime proposte prendono forma attraverso l’utilizzo dei software più avanzati di grafica con i quali si può sviluppare anche un modello in tre dimensioni, ma soprattutto grazie ai primi bozzetti a mano libera. Incontrarsi è essenziale per affinare i punti forti di ogni progetto, riuscendo così a combinare le varie soluzioni tra loro, fino ad arrivare alla soluzione definitiva che riesca a soddisfare ogni singola richiesta. Questa progettazione prende già in considerazione le misure definitive dei mobili che andranno poi inseriti all’interno dell’appartamento, in modo tale da sviluppare ogni ambiente soprattutto in funzione di questi. Il punto di forza è proprio questo: non dover fare nulla a misura una volta completata la casa, potendo scegliere già quali arredi inserire.

ceamit e casadesign

   Studiodesign si trova a Monterotondo Scalo in via Salaria n. 229, all’interno di una struttura degli anni ’20 che ospita anche un’importante esposizione di oltre 2.000 mq di arredamento, cucine, rivestimenti e parquet, arredo bagno. CasaDesign e Ceamit, infatti, sono realtà ormai consolidate nel panorama architettonico di Roma nord. Questa sinergia tra le tre strutture ci permette di controllare perfettamente ogni singolo passaggio della ristrutturazione, progettando già dal primo istante la realizzazione dell’intero appartamento con la capacità di avere già chiara la disposizione di ogni singolo arredo o rivestimento, non lasciando nulla al caso.

   Con più di 2.000 mq di esposizione, avremo la possibilità di fare una passeggiata all’interno di stand che ripropongono soluzioni per tutti i tipi di ambienti, riuscendo dal vivo a far percepire già da subito la distribuzione interna progettata su carta. In questo modo potremo anche scegliere tutto ciò di cui avete bisogno per arredare la vostra nuova casa: dai pavimenti in gress o in parquet, alle ceramiche per la cucina e per i bagni. Lo showroom di Ceamit infatti offre un’esposizione dei marchi più prestigiosi di sanitari e rubinetterie, mobili bagno e sistemi doccia, da Bisazza a Margaritelli, Bardelli, MCZ, Stocco. Inoltre potete trovare anche una zona dedicata al benessere con saune, hammam e vasche idromassaggio. Il centro cucine di CasaDesign, invece, espone alcuni dei più prestigiosi marchi italiani, da Snaidero a Cesar a Scavolini. Al suo interno è possibile osservare le nuove proposte di design e progettare la propria cucina su misura, in base agli spazi e alle esigenze specifiche di cui il progetto dispone. Per quanto riguarda la zona giorno e la zona notte, CasaDesign Night&Day espone diverse collezioni ricreate in differenti contesti in modo da offrire più idee ai visitatori, non solo a livello di arredo ma anche e soprattutto come disposizione e atmosfere dei diversi ambienti.

la cantierizzazione e l’esecuzione dei lavori

   La cantierizzazione è la fase più importante nello sviluppo di una ristrutturazione. Si tratta infatti dello studio approfondito del progetto in ogni suo dettaglio. E’ necessaria pertanto la verifica puntuale di ogni parete della casa, in modo tale da focalizzare quelle scelte tecniche utili a rendere efficace il risultato sia a livello impiantistico e funzionale che a livello estetico. Alcuni esempi? Studiare una parete sapendo già quale mobile inserire, ci aiuta a posizionare quelle scatole elettriche che sono tecnicamente necessarie ma esteticamente poco piacevoli. Allo stesso modo possiamo posizionare le prese e i pulsanti elettrici senza il rischio di trovarle poi coperte da qualche arredo. Grazie a questo studio siamo anche in grado di collocare esattamente i rivestimenti, progettando la loro posa ed evitando ritardi durante le lavorazioni.

   Solo in questo momento si possono avviare i lavori. Dopo la firma delle pratiche e la presentazione di tutti i documenti al municipio di pertinenza, avviene la vera e propria consegna del cantiere alla ditta edile che inizia i lavori. Tutto il lavoro fatto fino a questo momento serve a svolgere le lavorazioni senza perdite di tempo o ritardi nella consegna dell’appartamento.